top of page

PREDALAND

Ognuno di noi pensa di voler vivere in un'isola felice a contatto con le nostre relazioni positive e, per questo, spesso ci difendiamo alzando barriere e inglobando solo soggetti che pensiamo possono essere utili alla nostra sana e tranquilla esistenza. Tutto intorno esiste un mare piatto rappresentato da un fondo dorato che fa pensare ad una inconsapevole uniformità. Ma senza stimoli e confronti l'uomo è destinato ad essere sopraffatto dalla nullità. Innalziamo Mura che diventano ostacoli quando decidiamo di abbattere le barriere. Il confronto con il mondo, anche quello meno felice, è arricchimento.

Predaland, 2022, 50X70 cm, riporto con segni di vita


7 visualizzazioni0 commenti

Hozzászólások


bottom of page